lunedì 14 ottobre 2019

Segnala ad un amico
il sito Aicsbasket
da
a @
 
 
15/10/2010  16:21
Ingresso omaggio alla Serie A per gli atleti del nostro Settore Giovanile! Nuove istruzioni per l’uso!

Domenica 17 ottobre la Fulgorlibertas disputerà il suo secondo incontro al Palacredito di Romagna nel campionato di Legadue e tutti i tesserati del Settore Giovanile A.I.C.S. BASKET sono invitati a partecipare allo spettacolo.

Infatti, in virtù della collaborazione tra A.I.C.S. Basket e FulgorLibertas, i nostri tesserati che vogliono assistere alle partite di serie A possono ritirare presso la nuova sede della FulgorLibertas in via Zuelli n. 9 (nei pressi dello Stadio comunale) un biglietto gratuito per la gradinata. Tale procedura vale per l’intera stagione regolare 2010-2011 e va effettuata entro le ore 19:00 di ogni venerdì antecedente la partita. Non sarà più possibile ritirare il proprio accredito al palazzetto il giorno della partita.

La convenzione è riservata agli atleti delle formazioni Under 15 (1996), Under 14 (1997) e Under 13 (1998); del resto, l’accesso alla gradinata è comunque gratuito per i più giovani (nati nel 1999 e seguenti).

I genitori e gli accompagnatori, invece, possono fruire di agevolazioni solo se interessati ad acquistare un abbonamento (contattare Johnathan 340-9922207 per maggiori dettagli).

Consulta online il calendario della Fulgorlibertas cliccando qui.

J. A.

 
30/09/2010  16:52
Riparte il premio Klik!

Riparte la nuova stagione agonistica??? Riparte quindi l'immancabile premio KLIK!!!

Chi totalizzerà il maggior numero di accessi all'interno del nostro sito riceverà, alla fine della corrente stagione sportiva, un buono acquisto di euro 100,00 (euro cento) offerto dalla Società da spendere presso il negozio ABC Sport di San Pietro in Vincoli.

Quindi.....contatori (parziali) azzerati!!!

 
25/09/2010  18:00
A.I.C.S. Body Tonic

Immaginate un gruppo di 8 giocatori di basket in costume da bagno, in una piscina, che si avvicinano, aitanti, a bordo vasca…

No, non si tratta del trailer dell’ennesimo episodio cinematografico di “Sex and the City”, ma dell’ennesima iniziativa dell’A.I.C.S. BASKET che, in collaborazione con l’A.I.C.S. NUOTO di Forlì, ha dato la possibilità ai nostri atleti di provare 4 lezioni di body tonic, un corso di tonificazione muscolare in acqua che si tiene presso la Piscina Comunale di Forlì, il lunedì ed il giovedì dalle 19.45 alle 20.30.

I nostri “sirenetti”, agli ordini dell’istruttrice Simona Ghetti (nessun grado di parentela col presidente Ghetti) e sotto la supervisione del preparatore fisico Claudio Domeniconi e del massaggiatore Giuseppe Di Martino, si sono cimentati in questo corso, tutt’altro che facile, ottima integrazione alla preparazione fisica che i ragazzi stanno seguendo dal 23 di agosto.

Con l’ausilio di galleggianti, i nostri iron men aiciessini, son stati chiamati a percorrere più volte la corsia a loro dedicata e, a giudicare dalle loro facce, il lavoro si è fatto sentire!

In attesa dell’inizio del campionato, previsto per il 9 di ottobre a Medicina, l’A.I.C.S. BASKET è pronta, anche nel caso in cui il presidente decidesse di iscrivere la squadra ad un campionato di triathlon!!!

FORZA RAGAZZI!

C.D.

Clikka qui per.....

 
25/09/2010  16:58
Inaugurazione Centro Minibasket A.I.C.S. Basket

EBBENE SÌ!

Dopo mesi di lavori di restauro, il Centro Minibasket per eccellenza, quello degli esordi dell’A.I.C.S. BASKET, quello di via Lunga, ha riaperto i battenti mostrando a vecchi e nuovi iscritti la rinnovata veste.

Grazie allo sforzo (non solo economico, ma anche fisico!) del presidente Ghetti e del prode scudiero Johnathan Angeli, la palestra del Seminario di via Lunga ha ora muri che riprendono i colori societari (bianco e blu) con una sorpresa in più: un grande Taz, protagonista del cartone animato “Tazmania”, in atteggiamento aggressivo con una palla da basket in mano! Stesso trattamento hanno subito spogliatoio e bagni, ancora più accoglienti e ancora odoranti di vernice!!!

Novità che è piaciuta tantissimo ai piccolissimi ed ai genitori che hanno assistito all’inaugurazione, con tanto di taglio del drappo, dell’attività di minibasket 2010-2011.

Ovviamente non è mancato il buffet, nel quale i bambini si sono letteralmente tuffati, e non è mancato il primo “allenamento” agli ordini dell’istrionico Johnathan che ha condotto i piccoli protagonisti a giochi con e senza palla.

Ma adesso… “BANDO ALLE CIANCE”!!! Basta parlare! C’è da giocare!!!

C.D.

Clikka qui per le foto dell'inaugurazione

 
25/09/2010  02:34
Sondaggio corso primo anno Istruttori Minibasket a Forlì

Segnaliamo un’importante iniziativa da parte del Comitato Provinciale F.I.P. che può interessare a tutti coloro che lo scorso anno, per diversi motivi, non sono riusciti a frequentare il corso Istruttori Minibasket.

«A seguito di alcune segnalazioni viene aperto un sondaggio per raccogliere le richieste di coloro che sono intenzionati a partecipare a un corso di formazione per Istruttori. Il sondaggio è attivo fino al 20/10/2010 dopodiché in caso di raggiungimento del numero minimo richiesto (n. 15 partecipanti) verrà verificata la disponibilità dello Staff formatori per la realizzazione di un corso e proposto un periodo con bozza di calendario.
N.B.: l'iscrizione deve riportare i dati del partecipante».

Link alla news

Link al sondaggio

Chi fosse interessato, per ulteriori dettagli può contattare Johnathan Angeli al 3409922207.

 
22/09/2010  01:23
Luca Falcomer Team Manager dell'A.I.C.S. Barone Montalto Basket Forlì

Uomo di esperienza sul campo e fuori Luca Falcomer cede alle lusinghe dell'A.I.C.S. Barone Montalto e sotto il costante interessamento del Presidente Gabriele Ghetti assume il ruolo di Team Manager della Serie C Regionale.

L'ex giocatore Luca Falcomer ha ricoperto fino a poco tempo fa il ruolo di responsabile dei rapporti tra la prima squadra e la presidenza dell'Acmar Ravenna. Nato a Latisana (Udine) il 22 dicembre 1969, Falcomer ha giocato nelle fila della Libertas Forlì. Dell'Acmar Ravenna è stato anche giocatore e capitano sino alla stagione 2006/2007.

Dopo un anno in C1 con la maglia di Castel Guelfo Falcomer ha deciso di terminare la sua carriera da sportivo e di intraprendere quella di dirigente, entrando a far parte dello staff giallorosso. “La società ringrazia Luca Gordini per l'operato svolto sino ad oggi e soprattutto per il fruttuoso contributo che ha portato all'intero ambiente”, spiega Gabriele Ghetti che prosegue, “l'importante e delicato incarico rimasto vacante è stato affidato a Luca Falcomer, uomo di indiscussa esperienza e amico di una vita”.

“E' un rapporto stretto quello che mi lega all'A.I.C.S. Barone Montalto, e sono diversi anni che Michele (Michele Bandini – Vice Presidente dell'A.I.C.S Basket Forlì ndr.) e Gabriele lavorano per un mio futuro in questa società”, conferma Luca Falcomer. Dunque il nuovo Tam Mnager della serie C Regionale ha assunto il ruolo ufficialmente pochi giorni fa e sta prendendo confidenza con la squadra e con un ambiente che ha trovato immediatamente positivo: “Ho seguito un paio di allenamenti della squadra per il momento e penso che ci sia un buon potenziale. La rosa è completa ed è fatta di ragazzi con talento e voglia di fare”.

Al momento non si parla di mercato nè di nuovi assetti all'interno del team, ma un'analisi ai diretti competitor è d'obbligo: “Il Gaetano Scirea è molto forte, ha costruito una rosa di giocatori importanti e il suo quintetto base è temibile – conferma Falcomer – l'Artusiana sta provando diversi giovani e stanno lavorando molto bene. E' presto per stilare bilanci o fare previsioni. L'A.I.C.S. Barone Montalto ha iniziato ad allenarsi già da tempo e quelle appena trascorse sono state settimane di prezioso lavoro”.

L'innesto di Boero e Massari, durante lo scorso campionato, ha cambiato il volto della squadra, si riveleranno uomini chiave anche quest'anno? “Sicuramente, possiamo addirittura dire che la squadra è stata modellata pensando alle caratteristiche e qualità di questi importanti giocatori”.

 
13/09/2010  19:22
Ormai terminati i lavori nel Centro Minibasket di Via Lunga

Quando alla fine della stagione sportiva nei vari Centri Minibasket ci si saluta augurandosi buone vacanze, forse non tutti sanno che l’attività per i vostri istruttori e dirigenti non termina.

Tra i vari impegni dell’estate ce n’è stato uno particolarmente appassionante: i restauri e la sistemazione della palestra del Seminario, dove è ospitato il Centro Minibasket di Via Lunga.

Le pareti della palestra, dello spogliatoio, dell’atrio e dei bagni sono state ridipinte; sono state compiute piccole riparazioni ed effettuate pulizie straordinarie. I lavori sono pressoché ultimati, resta solo da rifinire qualche piccolo dettaglio. Tra le novità, va sicuramente segnalata l’installazione di un defibrillatore: da tempo l’A.I.C.S. BASKET si occupa di sicurezza e prevenzione, formando ed aggiornando presso istituti specializzati tutti i propri collaboratori alle tecniche di primo soccorso; ora, la palestra di Via Lunga disporrà anche di un prezioso strumento in caso di emergenza.

L’obiettivo è quello di rendere sempre più gradevole ed accogliente, nonché sicura, una struttura che, sebbene sia un poco «vecchiotta», ha visto di anno in anno aumentare il numero dei giovani cestisti desiderosi di apprendere e divertirsi. Senza dimenticare che per noi dell’A.I.C.S. BASKET questa palestra rappresenta il primo di tanti successi: qui, infatti, è cominciata la nostra attività giovanile ed è stato inaugurato il primo dei nostri Centri Minibasket, nell’ormai lontano 2005.

Inoltre, il Centro di Via Lunga nella passata stagione è stato così frequentato che per l’attuale anno sportivo, 2010-2011, stiamo per inaugurare una sorta di Centro «succursale». A poca distanza dal Seminario, inizierà da lunedì 20 settembre l’attività del Centro Minibasket A.I.C.S. presso la palestra della Scuola Elementare «A. Manzoni» in Via Gorizia, rivolto ai più grandicelli di Via Lunga e a quelli che da più tempo praticano il Minibasket.

J. A.

 
13/09/2010  19:08
Riparte l’attività giovanile dell’A.I.C.S. BASKET!

Ricomincia la scuola e riprende anche l’attività del Settore Giovanile e dei Centri Minibasket dell’A.I.C.S. BASKET. Qui di seguito troverete alcune utili informazioni; per maggiori dettagli contattate gli Istruttori responsabili:

Johnathan Angeli (Forlì e Predappio) 340 9922207

Gabriele Raggi (Meldola e Santa Sofia) 338 1138490

FORLÌ

Centro Minibasket Palestra «Seminario» - Via Lunga
Martedì – Venerdì dalle 16.45 alle 17.45 (nati 2004 - 2005)
Martedì – Venerdì dalle 17.45 alle 18.45 (nati 2001 – 2002 -2003)
Istruttori: Johnathan Angeli - Laura Ahnen
DA MARTEDÌ 21 SETTEMBRE

Centro Minibasket Palestra Scuola Elementare «A. Manzoni» - Via Gorizia (NOVITÀ!)
Lunedì – Mercoledì dalle 17.30 alle 19.00 (nati 2001 – 2002 – 2003 «esperti»)
Istruttori: Luca Borra – Fausto Cavina – Johnathan Angeli
DA LUNEDÌ 20 SETTEMBRE

Centro Minibasket Palestra Scuola Media «B. Croce» - Via Quartaroli
Martedì – Giovedì dalle 17.00 alle 18.00 (nati 2000 – 2001 – 2002 – 2003)
Istruttori: Luca Lasi – Luciano Massari
DA MARTEDÌ 21 SETTEMBRE

Centro Minibasket Polisportivo «Giulianini» - Via XIII Novembre - Villafranca
Lunedì - Giovedì dalle 18.00 alle 19.00 (nati 2000 – 2001 – 2002 – 2003 – 2004)
Istruttore: Maurizio Viggiano
DA LUNEDÌ 20 SETTEMBRE

Categoria «Esordienti» - Palestre del «Centro Studi» - Via A. Moro
Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 16.30 alle 17.30 (nati 1999 – 2000)
Istruttori: Johnathan Angeli – Claudio Domeniconi
GIÀ INIZIATA DA LUNEDÌ 6 SETTEMBRE

Categorie «Under 13 e 14» - Palestre del «Centro Studi» - Via A. Moro
Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 17.30 alle 19.00 (nati 1997 – 1998)
Allenatori: Fausto Cavina – Johnathan Angeli – Claudio Domeniconi
GIÀ INIZIATA DA LUNEDÌ 30 AGOSTO

Categoria «Under 15» - Palestre del «Centro Studi» - Via A. Moro
Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 17.30 alle 19.00 (nati 1996) – SPAZI ED ORARI PROVVISORI
Allenatori: Gianluca Gori – Claudio Domeniconi – Marco Ricci
GIÀ INIZIATA DA LUNEDÌ 30 AGOSTO
 
PREDAPPIO

Centro Minibasket Palestra Scuola Elementare – Via IV Novembre
Martedì – Giovedì dalle 16.30 alle 18.00 (nati 2000 – 2001 – 2002 – 2003 – 2004)
Istruttori: Claudio Domeniconi – Johnathan Angeli – Luca Borra
DA MARTEDÌ 5 OTTOBRE

MELDOLA

Centro Minibasket Palestra Scuola Elementare
Lunedì – Mercoledì dalle 16.30 alle 17.30 (nati 2002 – 2003 – 2004 – 2005)
Lunedì – Mercoledì dalle 17.30 alle 18.30 (nati 2000 – 2001)
Istruttori: Gabriele Raggi – Enrico Solfrizzi
DA OTTOBRE

Scuola Basket Palestra Scuola Media
Martedì dalle 17.30 alle 19.30 e Giovedì dalle 17.00 alle 19.00 (nati 1999 – 1998)
Allenatori: Gabriele Raggi – Enrico Solfrizzi
DA OTTOBRE

SANTA SOFIA

Centro Minibasket Palestra Scuola Media
Venerdì dalle 16.45 alle 18.00 (nati 2000 – 2001 – 2002 – 2003 – 2004 – 2005)
Istruttori: Gabriele Raggi – Elisa Valentini
DA OTTOBRE

La programmazione dei corsi

Cosa offre il Settore Giovanile A.I.C.S. Basket

 
11/09/2010  10:12
Biglietti omaggio ai tesserati A.I.C.S. Basket per le finali del Torneo Romagna Auto Volvo

In seguito alla già avviata collaborazione tra A.I.C.S. Basket e FulgorLibertas, in occasione del Torneo Romagna Auto Volvo i tesserati appartenenti al Settore Giovanile A.I.C.S. e tutti gli istruttori che si presenteranno presso la biglietteria del Palacredito di Romagna verranno omaggiati di un biglietto gratuito per la visione delle due finali in programma stasera a partire dalle ore 19.

Per ritirare il biglietto omaggio chiedere di Elena.

 
02/09/2010  21:58
Amichevoli di prestigio e buon gioco per A.I.C.S. Barone Montalto Basket Forlì

Buoni margini di miglioramento sotto canestro e risposte positive dal reparto difensivo: questo il bilancio della prima amichevole giocata dall'A.I.C.S. Barone Montalto Basket Forlì che ieri ha vinto sul campo del Villa Romiti contro il Grifo, squadra imolese che milita nel campionato di C Regionale.

Ho visto tanta voglia di fare e molto entusiasmo in campo – spiega l'allenatore Luca Chiadini – inoltre si è distinto un atteggiamento molto positivo in difesa. E' chiaro che c'è ancora molto da lavorare”.

Tra i giocatori scesi in campo si sono segnalati l'ormai inossidabile Gaiotti e Brighi, segno che la forma atletica si sta raggiungendo a rapidi passi.

Quella di ieri è la prima di una lunga serie di amichevoli che accompagneranno il cammino della squadra fino all'esordio in campionato. Molte partite sono ancora in fase di conferma, in attesa di conoscere il calendario dell'imminente Trofeo Marchetti, ma di altre la certezza è già arrivata.

A.I.C.S. Barone Montalto Basket sarà impegnata infatti sabato ad Orvieto dove incontrerà la formazione locale (iscritta al campionato di serie C Dilettanti), mercoledì 8 settembre a Morciano (militante nello stesso girone di serie C Regionale), e venerdì prossimo 10 settembre a Imola (neopromossa nel campionato di serie C Dilettanti).

 
24/08/2010  19:26
Ha ripreso a sudare l’A.I.C.S. Barone Montalto Basket Forlì

Lunedì 23 agosto, alle ore 20 nella palestra Viroli del Ronco, la squadra del presidente Gabriele Ghetti ha iniziato il lavoro in preparazione del prossimo campionato di serie C regionale.

Confermato in blocco, o quasi, il gruppo di giocatori dello scorso anno, per questa stagione allenati da Luca Chiadini. A fianco del neo tecnico, Claudio Domeniconi nelle vesti di secondo allenatore e preparatore atletico, e Giuseppe Di Martino, il massaggiatore della squadra.

I giocatori: Nicola Petrini, Luigi Boero, Giacomo Zondini, Andrea Ravaioli, Alessio Brighi, Luciano Carlos Massari, Marco Gaiotti, Fabio, Andrea Zannoni, Fabio Sgalaberna, e, in prova dalla Fulgor Libertas, anche Emil Mengozzi, Francesco Naldi, Matteo Picone.

Gli allenamenti proseguiranno sempre sullo stesso campo; nel frattempo la società sta anche stilando la lista delle gare amichevoli pre-campionato, primo banco di prova per il rinnovato A.I.C.S. Barone Montalto Basket.

Clicca qui per la prima "sudata"

 
27/07/2010  11:36
A.I.C.S. Basket e Gruppo Fideuram

Con soddisfazione, A.I.C.S. BASKET annuncia l'inizio di un rapporto di collaborazione con il Sig. Carlo Venturini, promotore finanziario del Gruppo Fideuram, con il quale abbiamo il piacere di presentare una serie di interessanti e vantaggiose proposte riservate a tutti i nostri tesserati.

Cosa aspettate?? Cliccate e scoprite l'importante e conveniente offerta a Voi riservata!!

Scheda Conto Fideuram Plus

 
14/07/2010  18:24
Intervista a Luca Chiadini, nuovo allenatore dell'A.I.C.S. BASKET

Grande giocatore e ora allenatore, Luca Chiadini inizia la sua avventura come nuovo coach dell'A.I.C.S. BASKET Forlì.

Che tipo di squadra vuole formare?

"La squadra rimarrà pressoché invariata; alcuni innesti saranno Alessio Brighi nel reparto dei lunghi e un nuovo giovane. È una squadra che ha già un grosso potenziale, non credo abbia bisogno di ulteriori aggiunte".

Quali sono le sue impressioni dopo aver diretto i primi allenamenti?

"Trovo che ci siano buoni margini di miglioramento, un grande entusiasmo e soprattutto grandi potenzialità".

Come gestisce la comunicazione con la squadra e con i singoli giocatori?

"Penso che la comunicazione debba essere sempre presente durante tutto l'arco degli allenamenti e  che la comunicazione verbale e non verbale debbano andare di pari passo; è importante capire quando il silenzio è la soluzione migliore, come alla fine di una partita andata male, ad esempio".

Come pensa che sarà il campionato della prossima stagione?

"Difficile, ma il livello è buono e malgrado le difficoltà economiche che hanno colpito lo sport dobbiamo puntare a un campionato di vertice. L¹impegno c'è e la volontà anche".

Un aggettivo per per descrivere la squadra?

"Ottima".

 
07/07/2010  12:39
Intervista a Mario Nazzaro, nuovo D.S. dell’ A.I.C.S BASKET

L’A.I.C.S BASKET Forlì inserisce nella propria Società una nuova e importante figura. Si tratta di Mario Nazzaro, che ricopre il ruolo di Direttore Sportivo ed inizia così una nuova avventura nel mondo della palla a spicchi.

Quali sono le motivazioni che l’hanno spinta ad accettare l’incarico?

“Dopo trent’anni nel mondo del basket in me è ancora presente la voglia di divertirsi. Inoltre, l’organizzazione della Società è davvero molto buona, più elevata rispetto al livello in cui si trova”.

Cosa pensa di poter fare per l’A.I.C.S?

“Il mio intento è quello di formare una squadra forte, competitiva, che lavori sodo e con tanta passione. Bisogna continuare ad allenarsi duramente a dispetto della crisi che ha anche attanagliato lo sport, soprattutto le squadre minori”.

E per quel che concerne la squadra?

“Sono confermati i sei decimi della rosa dell’anno scorso, che è già un congruo numero. Al momento stiamo cercando di consolidarla con qualche nuova aggiunta”.

Come si aspetta il livello del prossimo campionato?

“Mi aspetto un anno positivo, un campionato di vertice, considerando anche le variabili e il fattore fortuna. In più sono molto contento per l’arrivo di Luca Chiadini come nuovo allenatore; ho fiducia nelle sue qualità e nella sua esperienza”.

 
21/06/2010  21:37
Il pagellone di fine stagione... della Prima Divisione!

È giugno ed è un caldo asfissiante.

Una Squadra si ritrova dopo vari tentativi per fare una benedetta foto di fine anno... e finalmente ci riescono!?

Questa potrebbe essere l’emblema della stagione A.I.C.S. TUBOZETA BASKET FORLI' 2009/2010: tanta fatica, tanti “inghippi”, tanti problemi, per poi, una volta ritrovati, dimenticare tutto, divertirsi e stare bene insieme. Tante lamentele prima della foto, tante risate durante. Le persone, nel frattempo, non sono cambiate!? Ma come ha fatto una Squadra che ha fatto così tanta fatica anche solo per avere il numero minimo di atleti per allenarsi a finire una stagione imbattuta?? Procediamo con ordine.

Prima metà di agosto 2009, caldo paragonabile a quello che si è abbattuto d’un tratto su di noi in questo periodo, ed io, con la sabbia tra le dita dei piedi, con un misto di delusione e rammarico (e rabbia!), non faccio altro che sentire nella mia mente quello che Stefano Colombo, Head Coach della Prima Squadra di Serie C Regionale, mi disse al telefono durante un bellissimo giro in mountain bike sul lago di Garda un paio di settimane prima: “Ugo, non sei confermato, cerchiamo Under in altri ruoli”.

Il primo pensiero dopo quelle parole è andato verso i litri di sudore spesi nei pochi minuti d'utilizzo di quella stagione piena di problemi di Squadra, ma ancor più alla stagione precedente finita con la "cavalcata trionfale" in quel di Lugo con la promozione raggiunta. Ma andiamo oltre.

Eravamo rimasti alla sabbia tra le dita; il telefono squilla ed il nome del mio Presidente (Gabriele Ghetti, ndr), che consideravo ancora tale, compare sullo schermo del mio cellulare. Non è tipo da fare telefonate a caso, lui bada ai fatti, quindi non potevo aspettarmi altro che una telefonata importante e ricca di contenuti ma al tempo stesso chiara e sintetica. Come suo solito, insomma. Ricordo solo: “io e te, due chiacchere sul tuo futuro, il prima possibile”.

Due giorni dopo eravamo già seduti per una abbondante colazione al suo bar preferito. Era un sabato mattina, ma mattina vera, di quelle che uno non si alza a quell’ora per fare colazione con il proprio Presidente solo per fare due chiacchiere sul dove si è stati in vacanza. La proposta era sicuramente interessante, giocare una stagione da protagonista nel Campionato di Prima Divisione con il solo ed unico obbiettivo di vincere il campionato quest’anno, per poi tentare il colpaccio e magari vincere anche l’anno successivo. E la proposta per me era doppiamente interessante perché mi permetteva di portare avanti anche l’altra mia “carriera”, vale a dire quella arbitrale, che mira agli stessi obbiettivi di due promozioni in due anni.

Non ci misi molto a decidere, mi spiegò chi era il Coach (Domenico Matassini, ndr), che fino a li conoscevo poco ma del quale ho sempre avuto ottime impressioni, mi parlò dell’intento di acchiappare certi giocatori. Fin li aveva poche conferme, quindi uno avrebbe potuto prendere tempo per riflettere; io sentii che la cosa giusta da fare era accettare all’istante, per mandare un messaggio sia al Coach che al Presidente stesso: "il progetto è ambizioso ed io sono con voi, come lo sono stato da quando sono entrato in A.I.C.S. BASKET". E poi qualcuno avrebbe pur dovuto cominciare ad accettare, sennò si sarebbe sempre parlato di aria fritta... ma c'era un campionato da vincere!

Da quel giorno le cose cominciarono a girare e dal “basket mercato” ogni giorno arrivavano conferme ed arrivi. La Squadra c’era, eccome se c'era, una Squadra di cui mi sentivo onorato di far parte. Con la fine dell’estate, e dopo i primissimi allenamenti di gruppo, iniziarono le maggiori difficoltà della stagione: agli allenamenti l’entusiasmo scemava a diversi mesi di distanza dall’inizio di campionato, perchè parecchio più avanti rispetto alla data d'inizio dei lavori in palestra. Si perché quando c’eravamo tutti si passava dalla serietà e concentrazione degli allenamenti alla serenità e allegria degli spogliatoi, ma queste occasioni per un periodo troppo lungo si sono contate sulle dita di una mano. Così spesso eravamo in 9, 7 o 5, oltre che essere sempre dispari eravamo sempre pochi e il "malumore" (in senso buono) cresceva, e questo non faceva bene al gruppo, dato che si rischiava che da un momento all’altro qualcuno avrebbe mollato.

Le prime amichevoli non aiutavano l’aspetto emotivo, ma il gioco nonostante stentasse ad arrivare con continuità faceva intravedere lampi di un enorme potenziale, quindi la fiducia c’era... dovevamo tenere duro e continuare a lavorare, con pazienza. Con il campionato alle porte il clima si fece effervescente, la qualità degli allenamenti crebbe tutto d’un tratto, eravamo pronti fisicamente, ma soprattutto mentalmente, ad iniziare questa nuova avventura. E volevamo farlo nel migliore dei modi!

La prima trasferta fu tutto un entusiasmo, se non che un banalissimo errore di designazioni arbitrali (capita...) ci fece tornare a casa senza aver esordito, e con il sentore che la partita dopo sarebbe stata, oltre che difficile sulla carta,  difficile da gestire emozionalmente, in quanto avrebbe visto una squadra in casa con già 40’ di rodaggio contro una squadra al suo esordio assoluto a ranghi completi.

La vittoria a Riccione fu importante: da quella partita capimmo tutta la nostra forza e coesione, e capimmo anche i nostri limiti, che furono evidenti a tratti, ma si sa, bisogna conoscere i propri limiti meglio degli avversari se non si vuole rischiare di perdere...

Da lì in poi c’è poco da scrivere, ad ogni partita giocavamo sempre meglio, e abbiamo sempre giocato fino in fondo ogni singolo match rispettando pienamente l’avversario, con umiltà e passione, umiltà che non sempre si trova in persone che hanno calcato parquet ben più importanti di quelli da noi espugnati.

Partita e cena assieme diventarono il "leit motiv" della stagione, penso sia difficile trovare una Squadra che si trovava contemporaneamente così bene in campo e fuori. La personalità dei singoli veniva in secondo piano quando giocavamo assieme, e veniva anche messa scherzosamente in risalto durante "le pizzate": potrei dire senza esagerare che la gerarchia di età ed esperienza veniva fuori soltanto nei post partita, in campo tutti eravamo uguali e tutti siamo stati importanti alla stessa maniera, in quanto tutti abbiamo portato sempre un mattoncino utile alla causa. Una causa che si è poi dimostrata estremamente vincente (e convincente!).

Campionato vinto col 100% di vittorie... e siamo in Promozione!!! Per tutto questo, volevo ringraziare:

Ciccio, che anche se se n'è andato prima della fine, perchè portava sempre entusiasmo.

Tommy, amico fraterno e importante pedina quando c’era bisogno di pura intensità, cresciuto molto a suon di usare "la carota ed il bastone".

Mirko, pochi minuti in campo rispetto a quelli passati ad allenarsi, ha sempre lasciato da parte i mugugni per il bene della Squadra, risultando importante più per le cose che faceva attorno alla partita rispetto a quelle che faceva dentro il match.

Rupert, che non si capisce come uno possa passare da cecchino a spacca ferri tra allenamento e partita, grandissima mano in difesa, in attacco ci faceva girare molto bene.

Vitez, al grido di “che schema avevi chiamato??” I tiri più ignoranti di tutta la mia vita, ma anche i passaggi più irreali che abbia mai visto dal vivo.

Marcone, un omone dal costante e sinistro odore di sigaro, nettamente più importante dalla panchina che in campo, i suoi aneddoti sono leggenda!

Falcone, grazie per gli innumerevoli assist durante tutta la stagione, avrebbe potuto fare 40 punti ogni partita, si è sempre limitato a farne il meno possibile facendo divertire tutti.

Blond, grazie di tutte le tue spinte e le tue botte, dei canestri in faccia in allenamento e del tuo spirito agonista, arrivato in corsa ci ha ricordato a tutti che i campionati finiscono alla sirena dell’ultima partita.

Mimmo, radio accesa in difesa, desaparecidos in allenamento, ma quando contava c’era sempre.

Giglio, “timido” in attacco, spigoloso in difesa, tra lui e Mimmo accendono sempre diversi focolai durante le partite, e non sono sempre dei bravi pompieri!?

Faustone,  vorrei sapere il chilometraggio della sua macchina prima e dopo le partite, muro in difesa e generoso in attacco, nell’ultima partita fa vedere cosa vale in attacco se decide di tirare.

Nello, il Capitano, fa sistematicamente fessi tutti i poveri difensori che passano dalle sue parti con movimenti "old school", ma che evidentemente qualcuno dovrebbe cominciare a studiare; quando c’è bisogno di sicurezza, si va da lui.

Johnny, "arrivato in corsa", pochi minuti ed un dito fuori uso per un contatto accidentale, peccato perchè la sua difesa sarebbe servita ed il suo entusiasmo era contagioso, ha continuato a seguirci come se fosse sempre stato dei nostri.

Tullo, il nostro Team Manager, inizia ghignando nelle vesti di arbitro, finisce gestendo allenamenti e animi in maniera leggera ed oculata, da sempre una mano al Coach quando bisogna guardare più l’aspetto umano che tecnico.

Nick, il Coach. Beh, mica facile fare contenti tutti questi giocatori... lui ci riesce e porta a casa una stagione da 100% di vittorie, e anche quando le partite si fanno difficili lui fa sempre mantenere la calma e trova le motivazioni per portare a casa le vittorie.

Ghetto, il Presidente. Forse ci credeva ancora più di noi giocatori, ha messo a disposizione tutto quello che aveva e il grazie non è solo un dovere, ma è una cosa sentita, e che personalmente espando alle mie ultime tre stagioni.

Grazie a Tutti per questo anno e per questa "cavalcata trionfale", ci vediamo in palestra a fine estate, perché abbiamo portato a termine solo metà obbiettivo, la missione non è ancora compiuta…

Edoardo Ugolini

 
11/06/2010  19:01
La passione A.I.C.S. Basket

Dopo un rinvio per pioggia si è regolarmente svolta giovedì 27 maggio 2010, al polisportivo “Giulianini” di Villafranca, la consueta festa del settore giovanile dell’A.I.C.S. BARONE MONTALTO BASKET.

Gli oltre 120 bambini, accompagnati da altrettanti genitori, hanno potuto usufruire di 3 campi (2 all’aperto ed 1 al coperto) per giocare sotto la supervisione degli istruttori ed allenatori aiciessini che hanno provveduto ad allestire i campi per gare di palleggio, tiro e passaggio.

Sul campo principale all’aperto si sono sfidati i ragazzi del 1999, 2000, 2001 agli ordini di coach Colombo, coach Lasi, coach Cavina e coach Raggi; sull’altro campo all’aperto, agli ordini di coach Angeli, coach Domeniconi e coach Borra, i bambini nati nel 2002, 2003, 2004 e qualche 2005, hanno giocato, divisi a squadre, a gare di tiro e palleggio lungo percorsi impervi e “pericolosi” nati dall’infinita fantasia di Jonathan (Angeli ndr).

Sul campo all’interno, divisi su due metà campo, hanno giocato delle mini partite i ragazzi classe 1996, 1997 e 1998, guidati da coach Gori e coach Solfrizzi.

Il comune denominatore di questa festa è stato sicuramente l’entusiasmo e la gioia con cui i “nostri” ragazzi hanno affrontato il binomio palla a spicchi–canestro. Una passione che i nostri istruttori “annaffiano” ogni anno con la loro competenza e sempre, cosa molto importante, con il sorriso sulle labbra!!!

Alla fine delle attività, come tutti gli anni, i ragazzi sono stati premiati con una medaglia e con un ricco buffet offerto dalla società fatto di pizza, ciambella, pasticcini, bevande varie ed assaggi, per i più grandi, di vini MONTALTO.

Nell’attesa della ripresa delle attività, prevista tra circa due mesi, tutta l’A.I.C.S. BARONE MONTALTO BASKET, vi augura buona estate e buone vacanze!!!

C.D.

Clikka qui per le foto dell'evento

 
11/06/2010  18:41
Il pagellone ... di fine stagione!!!

Di seguito il pagellone di fine stagione rigorosamente per numero di maglia:

PETRINI NICOLA: 6.5 la situazione rispetto alla stagione scorsa migliora di poco, il minutaggio è sempre basso, ma “Pedro” si fa sempre trovare pronto e, in alcuni casi, dà un ottimo contributo, oltre che difensivo, anche offensivo. PREZIOSO.

MANUCCI FEDERICO: S.V., la sua stagione aiciessina si interrompe a gennaio quando Fede si fa da parte dopo prestazioni altalenanti. Grazie per l’impegno. FUGACE.

LASI LUCA: 6, gli vengono affidate le chiavi della regia aiciessina e “lampados” Lasi dimostra di soffrire un po’ la pressione che questa responsabilità comporta. Il fisico quest’anno ha retto molto meglio al peso di tutta la stagione, la testa ogni tanto vagava. Famoso per i suoi versi in entrata a canestro, si rivela fondamentale per lo spogliatoio. ABBRONZATISSIMO.

BOERO LUIGI: 6.5, fa il bello ed il cattivo tempo! Playmaker tecnicamente da categoria superiore a cui piace avere la palla in mano quando la partita si fa importante. Ed infatti nella sua prima mezza stagione aiciessina, risolve un paio di partite con prestazioni importanti, ed un altro paio le consegna agli avversari. Un ragazzo a cui gli attributi non mancano. METEREOLOGO.

ZONDINI GIACOMO: S.V., alla prima stagione da “senior”, passa la maggior parte del tempo ad osservare i compagni giocare, ma quando viene chiamato in campo risponde sempre presente con pregi e difetti che un ragazzo di 19 anni può avere. Bravissimo ragazzo, ascolta i consigli dei veterani e prende su, senza commentare, improperi e botte a volte fuori luogo da compagni ed allenatore. INCASSATORE.

RAVAIOLI ANDREA: 7, solito “Rava”, giocatore dalla tecnica sopraffina, elegante, ma che, a volte, ha il difetto di nascondersi. Gli piace avere la palla nelle mani e la sua azione preferita, dopo l’uno contro uno, è senz’altro giocare spalle a canestro cosa che ha potuto fare poche volte durante la stagione. Difensore arcigno dalle mani velocissime e presto neo papà. GENITORE.

MANTANI FILIPPO: 6, passa la metà del tempo a fare terapia e l’altra metà a giocare ed allenarsi. Il talento e le doti fisiche non si discutono, “Manta” può essere un giocatore devastante se la tenuta nervosa tiene così come può diventare un valore aggiunto per gli avversari se la “vena si chiude”. Cosa che, purtroppo per allenatore e compagni, è successo spesso durante la stagione. CROCE E DELIZIA.

BARTOLI FEDERICO: S.V., anche per lui può valere il discorso fatto per Zondini e Petrini con la differenza che “Bart” è un giocatore d’area che si trova spesso a combattere, nel vero senso della parola, con Zannoni e Gaiotti sotto canestro durante gli allenamenti e con marpioni quali Neri, Morandotti, Carera e Calcagnini nella stagione regolare. Fisico massiccio ma tecnica ancora da affinare, il suo ruolo è quello di prendere rimbalzi, fare dei blocchi e presenziare fisicamente il tabellone. Quelle poche volte che entra in campo lo fa senza demeritare. JOHN TRAVOLTA.

MASSARI LUCIO CARLOS: 7.5, arriva a metà stagione e ci mette un po’ ad entrare in forma, a causa anche, e soprattutto, di una schiena che inizia a soffrire delle stagioni e delle botte prese ai piani più alti. È un centro in grado di palleggiare in campo aperto, passare la palla egregiamente, e dotato di un arsenale di movimenti sotto canestro di rara bellezza ed efficacia. Col suo arrivo la squadra cambia faccia e modo di giocare. Ci mette un po’ a capire il metro arbitrale della C regionale e, una volta aggiustata la mira, diventa fondamentale per coach Colombo. GAUCHO.

GAIOTTI MARCO: 7.5, più di uno spettatore ha dubitato della veridicità della data di nascita scritta sui giornalini di presentazione delle partite! Anno 1973, altro giocatore che le categorie le ha giocate quasi tutte. Un leone, l’anima, nonché il capitano, di questa A.I.C.S. BARONE MONTALTO; non ci sta a perdere nemmeno ad “Indovina a chi…”, sotto canestro fa valere i suoi centimetri, la sua esperienza e il suo agonismo. Giocherebbe anche senza un braccio, e non è detto che non l’abbia già fatto, e, spesso, risulta il miglior marcatore o il giocatore con la migliore valutazione. IMPRESCINDIBILE.

ZANNONI ANDREA: 6.5, gli anni iniziano a passare anche per l’ex migliore rimbalzista della C1. In più quest’anno “Zanna” è stato distratto da problemi extra cestistici che ne hanno limitato la serenità. Ragazzo super, di una disponibilità commovente, soffre il basso minutaggio che coach Colombo gli riserva. Quando entra ha voglia di spaccare il mondo, a volte lo fa e, a volte, rischia di spaccare qualcuno, avversario o compagno non fa differenza. Giocatore che ogni allenatore vorrebbe. AGONISTA.

SGALABERNA FABIO: 6.5, giocatore di una bellezza stilistica senza eguali in C regionale. Alla sua prima stagione in maglia aiciessina, entra subito in sintonia con lo spogliatoio (a dispetto dell’etichetta di “spacca spogliatoio” con cui arriva da Lugo) e non è difficile per un ragazzo disponibile e serio come lui. In campo dimostra di soffrire il gioco di coach Colombo e non manca di farlo presente. Possiede il tiro in uscita dai blocchi più devastante del campionato, peccato che arrivi poco a questo tipo di conclusione. Gli piace correre in contropiede e predilige, spesso, la giocata di fantasia alla concretezza. Dotato di mezzi atletici invidiabili, soffre psicologicamente le partite maschie e ricche di tensione. ESTETA.

BORRA LUCA, CROCINI FABIO: S.V., ottimi sparring partner in allenamento per raggiungere un numero onesto per potersi allenare. Il secondo, purtroppo, si fa male quasi subito e segue il resto della stagione dalla tribuna. UNDER.

Coach COLOMBO STEFANO: 6,5, con i due innesti di metà stagione la squadra cambia un po' volto e di rincorsa raggiunge una posizione di classifica più consona alle aspettative. Peccato per la partenza di campionato un po' a singhiozzo. TENENTE.

Vice Coach DOMENICONI CLAUDIO: 9, che dire di questo ragazzetto con i capelli davanti agli occhi??? Il perfetto vice-allenatore che incassa insulti e punizioni corporali senza fare una piega e con indosso una canotta aiuta i ragazzi a fare allenamento. Qualcosa da obiettare sulle nuove metodologie di preparazione/richiamo atletico!!! ....OGLIONAZZO.

Massaggiatore DI MARTINO GIUSEPPE: 9, il buon Beppe passa l’intera stagione ad aggiustare ogni minimo acciacco dei suoi ragazzi. Quest’anno andava di moda il “tape” colorato. Si vocifera che la quantità utilizzata per “tapezzare” i giocatori equivalga alla distanza che c’è tra Novi Ligure e Ceglie Messapica!  Massaggiatore, fisioterapista, parrucchiere, fine psicologo, compagno di bevute, paragnosta, prestigiatore. Chiedete a Beppe qualsiasi cosa (o quasi!) e lui cercherà di venirvi incontro. INDISPENSABILE.

SOCIETÀ (GHETTI-BANDINI-GATTELLI-GORDINI): 9, la storica triade quest'anno aggiunge un'altra unità. Solito encomiabile lavoro nel permettere a TUTTI di lavorare nelle massima serenità e con un'organizzazione nettamente da categorie superiori. FONDAMENTALI.

 
11/06/2010  18:18
A.I.C.S. BASKET MELDOLA: camminata serale coi Ragazzi!

Clikka qui per la locandina dell'evento.

 
11/06/2010  10:28
PAO Bucci Matteo - Drake Robert - Sportilia 21 Giugno 2010

Lunedì 21 giugno 2010 dalle ore 20.00 alle ore 23.30 a Sportilia (FC) presso il centro polivalente – Santa Sofia (FC), riunione tecnica del Dott. Matteo Bucci, con tema: "Allenare l’allenatore: motivare il gruppo, gestire la leadership e gli strumenti di analisi della squadra" e di Robert Drake (Usa), con tema: "Insegnare il fondamentale del tiro ed esercitazioni per migliorarlo".

Crediti accordati 1.5

Stefano Colombo
Pres. Cna Forlì- Cesena

Scarica qui la scheda di partecipazione.

 
02/06/2010  12:07
Clinic PAO: Rimini 6 giugno 2010

Con la presente sono ad informarVi che

DOMENICA 6 GIUGNO 2010 ALLE ORE 10,00
SERRAVALLE (RSM) - MULTI EVENTI SPORT DOMUS

si svolgerà una riunione tecnica d'aggiornamento per allenatori con i seguenti argomenti:

10,00 - 11,00 RELATORE: MILLINA PIERO
COLLABORAZIONI DIFENSIVE: BLOCCHI VERTICALI ED ORIZZONTALI

11,00 - 12,00 RELATORE: PADOVANO MASSIMO
COLLABORAZIONI OFFENSIVE: PENETRARE E SCARICARE

La partecipazione al Clinic riconosce ai partecipanti n° 1,5 crediti PAO.

Si rammenta che, come da regolamento federale, verrà rilasciata l'attestazione di partecipazione; pertanto, prima dell'inizio della lezione, siete tenuti alla consegna dell'allegato modulo debitamente compilato.

NON SARANNO RILASCIATE ATTESTAZIONI PER RICHIESTE PRESENTATE DOPO L'INIZIO DELLA LEZIONE.

Per ogni ulteriore dettaglio e/o delucidazione potete contattarmi al 347.46.49.872 oppure via mail all'indirizzo cna.rn@emilia-romagna.fip.it

Cordiali saluti.

Il Presidente Provinciale CNA di Rimini
Roberto Zannoni

P.S. Si ricorda inoltre che il comitato Cna di Forlì-Cesena ha fatto richiesta per nuovo Pao il 21 giugno a Sportilia.

Seguiranno maggiori informazioni al riguardo.

Stefano Colombo
Pres. Cna Forlì - Cesena

 
Pagina:  Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 Successiva
Registrati
 
AICS Online 1
Nessuno
Ospiti Online 0
Nessuno
Visitatori Online 680
Persone Totali Online 681
14/10/2019 20:30:00
Under 18 Gold Maschile - Girone D  (1ª Giornata)
Junior Basket Ravenna - A.I.C.S. Junior Basket Forlì  
Palestra Morigia - Ravenna

16/10/2019 21:00:00
Under 20 Maschile - Girone D  (1ª Giornata)
A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Basket A. Gardini 2001 Fusignano  
Villa Romiti - Forlì

18/10/2019 21:30:00
Promozione Maschile - Girone F  (3ª Giornata)
Basket 2000 San Marino - A.I.C.S. Junior Basket Forlì  
Multieventi Sport Domus - San Marino (RSM)

19/10/2019 15:30:00
Under 20 Maschile - Girone D  (2ª Giornata)
Basket 2005 Cesena - A.I.C.S. Junior Basket Forlì  
Palestra ITG - Cesena (FC)

19/10/2019 17:30:00
Under 16 Silver Maschile - Girone D  (1ª Giornata)
A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Tigers Basket 2014 Forlì  
Pol. G. Monti - Forlì

19/10/2019 18:30:00
Under 18 Gold Maschile - Girone D  (2ª Giornata)
A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Basket Giallonero Imola  
Villa Romiti - Forlì

20/10/2019 11:00:00
Under 15 Silver Maschile - Girone E  (1ª Giornata)
Basket Guelfo Castel Guelfo - A.I.C.S. Junior Basket Forlì  
Pala Marchetti - Castel Guelfo (BO)

20/10/2019 15:00:00
Under 15 Gold Maschile - Girone B  (3ª Giornata)
A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Ginnastica Fortitudo Bologna  
Pol. G. Monti - Forlì

21/10/2019 20:30:00
Under 18 Silver Maschile - Girone F  (1ª Giornata)
Junior Basket Ravenna - A.I.C.S. Junior Basket Forlì  
Palestra Morigia - Ravenna

21/10/2019 21:15:00
CSI Maschile - Girone Ovest  (1ª Giornata)
A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Basket 3 Colli Brisighella  
Palestra Zangheri - Forlì

23/10/2019 21:00:00
CSI Maschile - Girone Sud  (1ª Giornata)
Cava 69ers Forlì - A.I.C.S. Basket Forlì  
Palestra Via Sillaro - Forlì


12/10/2019  19:25
Presentazione settore giovanile A.I.C.S. Basket



12/10/2019  19:23
Presentazione settore giovanile A.I.C.S. Basket



09/10/2019  19:14
A.I.C.S. Basket Forlì - Fisiokinetic Coriano



03/10/2019  21:15
Promozione Maschile - Girone F  (1ª Giornata)
A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Fisiokinetic Coriano  78-73



02/10/2019  18:26
#IoArbitro - Prova anche Tu

 
Privacy