sabato 21 settembre 2019

Segnala ad un amico
il sito Aicsbasket
da
a @
 
 
21/05/2013  14:56
Il CENTRO MINIBASKET A.I.C.S. in Festa!!

Con il mese di maggio, si propone puntuale la classica Festa del Centro Minibasket A.I.C.S. che però quest’anno raddoppia: infatti, sarà anche la giusta occasione per celebrare, insieme a tutti i nostri Centri, il grande successo ottenuto dal neo-costituito CENTRO FEDERALE FEMMINILE A.I.C.S. BASKET, il Centro Minibasket che abbiamo dedicato esclusivamente alle ragazze, con il patrocinio della Federazione Italiana Pallacanestro.

L'appuntamento è fissato per Giovedì 23/05/2012 presso il Polisportivo «Giulianini» - Via XIII Novembre - Villafranca - dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

La Festa è rivolta in particolare a tutti i nostri atleti e a tutte le nostre atlete del Baby Basket e del Minibasket (nati/e dal 2009 al 2001), di tutti i nostri Centri di Forlì, Meldola e Predappio. I più grandi, i nostri ragazzi del Settore Giovanile, potranno venire comunque a divertirsi, magari dandoci un piccolo aiuto, come accaduto negli anni scorsi.

Si giocherà in compagnia dei nostri Istruttori con partite, gare e staffette, divisi per categoria, su alcuni campi, di cui almeno due all’esterno. Seguiranno le premiazioni per tutti i partecipanti e il tradizionale «Gran Buffet», preparato con il supporto delle famiglie.

Sarà inoltre presente uno stand informativo dove effettuare l’iscrizione ai nostri allenamenti speciali estivi (scarica qui il modulo) e procedere alla pre-iscrizione per la stagione sportiva 2013-14 a tariffa agevolata (vedi qui le quote Minibasket per la prossima stagione).

Vi aspettiamo numerosi!!!

Clikka qui per il volantino della Festa

 
30/04/2013  10:50
Protesta A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Serie C Regionale

Domenica 28 aprile 2013 in occasione del primo turno dei Play-Off  di Serie C Regionale la nostra Società ed i giocatori in campo hanno voluto protestare contro l'assurda squalifica che (con un tempismo alquanto sospetto)  ha colpito il nostro primo allenatore Luca Chiadini.

Le motivazioni addette dal Giudice Sportivo nel suo comunicato ("per avere lo stesso tesserato, rilasciato, in seguito alla precedente squalifica per tre turni, dichiarazioni a mezzo stampa lesive del prestigio ed onorabilità degli arbitri") sono in totale contrasto con quanto dichiarato nell'articolo in questione (che alleghiamo per opportuna conoscenza) nel quale in nessun modo viene lesa od offesa l'onorabilità della classe arbitrale.

Semmai,  sono le Istituzioni che governano questo Sport che si dovrebbero chiedere se certi comportamenti tenuti da alcuni suoi rappresentanti (in questo caso i due arbitri) siano lesive dell'immagine della pallacanestro stessa.

L'unico strumento che rimane alle Società è quello di protestare, non con lettere o mail che vengono tenute sempre in scarsa considerazione, ma con atti concreti e corretti.

Noi l'abbiamo fatto, rinunciando a giocare le prime due azioni successive alla palla a due di una gara importante come un turno di Play-Off.

Ringraziamo la Società PALL. GUASTALLA ed i suoi giocatori che hanno rispettato la nostra decisione, rinunciando a loro volta ad attaccare, restituendoci la palla.

Clikka qui per l'Articolo del Corriere di Forlì del 28.03.2013

Protesta A.I.C.S. Junior Basket Forlì - Serie C Regionale

 
29/04/2013  17:23
I nostri Esordienti incontrano i «Pirati» di Misano

In occasione dell’ultima partita interna di Regular Season della nostra Prima Squadra, si è tenuta un’amichevole di lusso per il nostro Centro Minibasket.

Sabato 20 aprile, infatti, la nostra formazione Esordienti (nati 2001) ha avuto a disposizione per più di due ore il campo del mitico «Villa Romiti», impianto che ha fatto la storia del basket forlivese. I ragazzi hanno incontrato i pari età dell’A.S.D. Misano Pirates, guidati dall’Istruttore Giorgio Vagnini e accompagnati dalla Presidentessa Alessia Del Bianco.

La sfida in campo è stata intensa e molto equilibrata: sono stati giocati 4 tempi da 10 minuti effettivi, al termine dei quali gli ospiti hanno prevalso di un solo punto. Nel pieno spirito del Minibasket, poi, le due formazioni sono state mescolate per un’altra accesa partita, durante la quale compagni di squadra e nuovi amici non si sono certo risparmiati.

Terminate le attività sul campo, ogni partecipante ha ricevuto un simpatico gadget dell’A.I.C.S. BASKET FORLÌ e c’è stato uno scambio di doni e premi tra le Associazioni. Poi, tutti gli atleti sono saliti in tribuna per assistere alla partita di Serie C A.I.C.S. JUNIOR BASKET FORLÌ - A.S.D. Basket Altedo.

Ringraziamo tutti quanti hanno contribuito al successo dell’iniziativa, in particolare Coach Luca Chiadini da cui l’idea è partita e i nostri validissimi Aiutanti di gara, nonché nostri Under - Simone Ravaioli, Fabio e Riccardo Bergantini - per avere diretto le gare con attenzione e sportività.

Clikka qui per le foto dell'amichevole

 
16/04/2013  20:51
Dario Galeotti al Trofeo delle Province 2013

Circa un mese fa, avevamo segnalato la partecipazione di alcuni nostri ragazzi alla selezione provinciale per la categoria Under 13 (nati nel 2000), organizzata dallo Staff Tecnico Regionale dell’Emilia-Romagna.

Con notevole soddisfazione ora comunichiamo che il nostro atleta Dario Galeotti, dopo aver superato altre due selezioni interprovinciali, è stato ufficialmente convocato per il Trofeo delle Province che si terrà dal 20 al 21 aprile a Castel San Pietro (BO) nella rappresentativa della Romagna. Sabato 20 Dario, unico giocatore scelto della provincia di Forlì-Cesena, e i suoi 11 compagni delle province di Rimini e Ravenna affronteranno in semifinale i pari età delle province di Reggio Emilia/Modena; nell’altra seminale si sfideranno le rappresentative di Parma/Piacenza e di Bologna/Ferrara. Domenica 20, invece, ci saranno le finali.

Il Trofeo delle Province è una manifestazione organizzata dal Comitato Regionale Emilia Romagna della Federazione Italiana Pallacanestro nell’ambito dell’attività coordinata con il Settore Squadre Nazionali Maschili ed è rivolta alla formazione della rappresentativa regionale che parteciperà al Trofeo «Bulgheroni». Dario è il secondo atleta A.I.C.S. BASKET a disputare il Trofeo delle Province, dopo il nostro Yabre Abdoul Aziz che vi partecipò nel 2011.

Dario, che per ragioni fisiche e di esperienza, si allena costantemente con i più grandi della squadra Under 14 (nati 1999), sotto la competente guida dei Coach Massimo Lasi e Beppe Balistreri, rappresenta una delle storiche “bandiere” del Settore Giovanile A.I.C.S. BASKET, avendo iniziato il suo percorso cestistico nel Centro Minibasket  «B. Croce» nella stagione sportiva 2007-08. Nell’attuale stagione partecipa a due campionati ufficiali: l’Under 14, appunto, e l’Under 13.

Con tre allenamenti e quasi due partite alla settimana di media, a Dario le occasioni per lavorare sodo e migliorarsi non sono mancate: questa convocazione ci conferma che ha saputo coglierle appieno. Adesso, superando il compiacimento per il traguardo raggiunto e l’emozione per la nuova avventura, siamo convinti saprà fare pieno tesoro di quella che sarà una preziosa esperienza.

Siamo tutti con te!

 
16/04/2013  20:12
I nostri Under 17 alle Finali territoriali

Dopo un intenso girone di qualificazione (girone G - Ravenna e Forlì) e un’accesa fase ad orologio, dove sono stati secondi soltanto ai ragazzi del Basket Massa 1947, i nostri Under 17 - Squadra A (nati 1996), guidati da Coach Adolfo Marisi, si sono qualificati per le Finali territoriali della Romagna, che daranno l’eventuale accesso alle Finali regionali.

Li aspettano ora impegnative sfide con due squadre dell’altro girone romagnolo (girone H - Rimini e Forlì): lo Sporting Club Cattolica e l’Artusiana Forlimpopoli, rispettivamente prima e quarta classificata.

Il primo impegno, al quale invitiamo tutti i nostri amici e tesserati a partecipare, sarà in casa, domenica 21 aprile alle ore 11.00 presso la palestra del Polisportivo «G. Monti» della Cava - Via Sillaro, 45. Il secondo, invece, sarà in trasferta venerdì 3 maggio alle ore 21.00 presso il Centro Sportivo «Salvo D’Acquisto» di Cattolica.

Nell’ancor breve storia del Settore Giovanile A.I.C.S. BASKET - i ragazzi dell’annata 1996 sono infatti i più «vecchietti» fra i nostri giovani atleti -  è la prima volta che una formazione Under raggiunge questa fase. A questo importante risultato si aggiunge, inoltre, la ormai fissa partecipazione di alcuni Under 17 alle attività della Prima Squadra, allenamenti ma anche gare ufficiali, a testimonianza dell’ottimo lavoro che si sta svolgendo in palestra.

Infine, una nota di merito ed il giusto riconoscimento anche agli altri nostri Under 17 - Squadra B (nati 1997 e 1998) che si sono posizionati soltanto settimi nella fase di qualificazione e ultimi in quella ad orologio, pagando sicuramente lo scotto del fattore età e dell’inesperienza rispetto a gruppi che schieravano atleti di almeno un anno più grandi.

 
13/04/2013  00:24
Nuove divise per i gruppi Under dell’A.I.C.S BASKET

È con orgoglio che comunichiamo l’avvenuta consegna a tutte le formazioni giovanili dell’A.I.C.S. JUNIOR BASKET FORLÌ che disputano campionati ufficiali - Under 17 (due squadre), Under 15, Under 14, Under13 - delle nuove divise da gioco, realizzate in occasione del decennale dell’Associazione (2002-2012).

Fino all’attuale stagione sportiva, ogni gruppo aveva la propria muta; queste erano tra loro simili, ma non compatibili per colorazione e numerazione nel caso di passaggio da una squadra all’altra (spesso, lo stesso atleta disputa più di un campionato). Quest’anno si è deciso di omologare tutte le divise e renderle, nel senso pieno del termine, uniformi. Esse, infatti, ricalcando il modello adottato per la nostra Prima Squadra, si compongono di due mute (con maglia e pantaloncino) - una bianca e una blu - e una sopramaglia bianca e rossa; tutte riportano con stampa in digitale il logo del decennale dell’A.I.C.S. JUNIOR BASKET FORLÌ e il motto che contraddistingue le nostre attività «CI METTIAMO IL CUORE».

In totale sono state realizzate 194 mute da gioco e 97 sopramaglie: un grande investimento da parte della Associazione, convinti che i nostri ragazzi sapranno onorare sul campo le nuove divise, mettendoci tutto il loro cuore!

Clikka qui per vedere le nuove divise

 
26/03/2013  15:54
Il Centro Minibasket A.I.C.S. si fa in 3 per l’A.I.L.!

Nei giorni immediatamente precedenti la Pasqua - giovedì 28, venerdì 29 e sabato 30 marzo -  si svolgerà a Forlì, presso il Palazzetto «Villa Romiti», e a Bertinoro, presso il Palazzetto dello Sport di Via Colombarone, un Torneo nazionale Minibasket, riservato alla categoria Aquilotti (nati 2002-03-04).

L’evento è stato organizzato a scopo benefico dall’Associazione «Marghe AllStar»: in nome di Matteo Margheritini, giovane cestista forlivese prematuramente scomparso nel 2009 a causa di una leucemia, le quote d’iscrizione saranno devolute all’A.I.L. - Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e myeloma.

Il Centro Minibasket A.I.C.S., i nostri atleti e le loro famiglie, non sono rimasti indifferenti all’iniziativa e, per contribuire maggiormente alla raccolta fondi, siamo riusciti ad iscrivere ben 3 squadre sulle 10 partecipanti. Gli atleti dei nostri Centri di Forlì «Manzoni», «B. Croce», «Peroni» e del nostro Centro di Meldola sono stati mescolati nelle 3 differenti formazioni: avranno così l’occasione di giocare insieme a nuovi compagni, di conoscere Istruttori diversi da quelli che normalmente li seguono e di vivere un’esperienza ricca di emozioni.

 
19/03/2013  13:59
Un premio per il Centro Minibasket A.I.C.S.

Lunedì 18 marzo, in occasione della riunione delle Società cestistiche forlivesi, il Centro Minibasket A.I.C.S. ha ricevuto direttamente dalle mani del Presidente del Comitato regionale della Federazione Italiana Pallacanestro - Sig. Stefano Tedeschi - alcuni palloni da Minibasket (cinque, per la precisione…) come premio per la stagione sportiva 2011-12. Infatti, il nostro Centro è stato quello che ha realizzato il maggior incremento d’iscritti rispetto alle precedenti stagioni.

Un riconoscimento ufficiale che testimonia del crescente consenso che le nostre attività stanno ottenendo e un piccolo stimolo a proseguire sulla strada intrapresa. Grazie a tutti!

 
18/03/2013  11:25
A.I.C.S. BASKET al raduno provinciale Under 13

Nell’ambito dell’attività coordinata con il Settore Squadre Nazionali Maschili della Federazione Italiana Pallacanestro, lunedì 11 marzo si è svolta presso il nuovo «Pala Picci» di Forlimpopoli la selezione provinciale per la categoria Under 13 (nati nel 2000), organizzata dallo Staff Tecnico Regionale dell’Emilia-Romagna. L’obiettivo è quello di formare la rappresentativa interprovinciale «Romagna» che disputerà il Trofeo delle Province del 20 e 21 aprile 2013.

A questo allenamento speciale, accompagnati dal nostro Responsabile del Settore Giovanile, Gianluca Gori, hanno partecipato quattro atleti dell’A.I.C.S. Junior Basket Forlì. Si tratta di Dario Galeotti e Luca Siboni, che tra l’altro si allenano già nell’Under 14 con compagni più grandi d’età, di Riccardo Ricci, il Capitano dell’Under 13, e di Federico Verni.

Malgrado l’emozione, i ragazzi si sono fatti valere fra i circa 40 partecipanti e hanno ben rappresentato la nostra Società. Infatti, è con soddisfazione che comunichiamo la convocazione di uno di loro alla selezione interprovinciale che si terrà mercoledì 23 marzo a Ravenna. In quella circostanza, Dario si allenerà con una trentina di coetanei, giudicati al momento come i migliori atleti delle province di Forlì, Ravenna e Rimini. Il compito non sarà facile, ma crediamo che Dario abbia tutte le carte in regola per riuscire ad entrare nella squadra della Romagna, come fece un paio di anni fa il nostro Yabre Abdoul Aziz. Inoltre, sappiamo che comunque vada, saprà cogliere da questa esperienza un utile arricchimento: in bocca al lupo da tutti noi!

J.A.

I nostri atleti insieme ai compagni dell'Under 13, Dario (n. 11, secondo in piedi da destra), Luca (n. 21), Federico (n. 17) e Riccardo (n. 16).

 
22/02/2013  22:53
Rinvio causa neve gare di venerdì 22 e sabato 23

A causa delle abbondanti nevicate delle ultime ore ed in previsione di una nuova ondata di maltempo nella giornata di domani (sabato), l'Ufficio Gare Regionale della Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale Emilia-Romagna ha deciso di sospendere tutte le gare di campionato da Esso gestite nelle giornate di oggi - venerdì 22 febbraio - e di domani (sabato 23 febbraio). Per quanto riguardo le gare di domenica 24 febbraio, una decisione definitiva verrà presa entro le ore 17 di domani, sabato 23 febbraio.

Si invitano le società a concordare la data del recupero che dovrà essere comunicata a mezzo mail all'indirizzo ufficiogare.spostamenti@fipcrer.it entro lunedì 25 Febbraio ore 13:00, specificando campionato e numero gara.

Le gare dovranno essere recuperate entro una settimana, salvo casi particolari da concordare con l'Ufficio Gare (esempio: per i campionati che non terminano nel prossimo weekend le gare potranno essere recuperate entro 20 giorni). 

 
22/02/2013  19:49
Carpegna Basketball Camp 2013

Clikka qui x accedere al sito ed avere maggiori informazioni!

 
14/12/2012  16:18
Cenone di Natale 2012

Nonostante si stia vivendo un periodo dove tutto diminuisce (oltre alla temperatura!?) complice il periodo di crisi che attanaglia irreversibilmente il nostro malandato sistema economico, in mezzo a mille e più difficoltà siamo riusciti anche quest’anno a rispettare la tradizione organizzando, con sacrifici e piacere, quello che oramai è diventato “il più classico dei classici” appuntamenti di Natale in Casa A.I.C.S. BASKET: il Cenone di Natale!

Appuntamento nel quale ogni anno si incontrano le squadre Senior del nostro sodalizio (anche in questo 2012-2013 ben 4), gli allenatori ed istruttori che in questa stagione sportiva sono aumentati come numero (e qualità) per curare in ogni minimo dettaglio tutti i nuovi gruppi, soprattutto giovanili, che si sono composti in questo nuovo anno sportivo; ed infine lo Staff dirigenziale che si è ulteriormente consolidato rispetto alla scorsa stagione. Ecco, alla fine della conta, con piacere notiamo che questo indice sì che punta costantemente al rialzo: la Famiglia cresce e bene.

Abbiamo creato non pochi grattacapi al buon Alfio che ci continua ad ospitare in questo, per molti, irrinunciabile appuntamento. Saremo davvero in tanti, locale riempito in ogni ordine di posto: magari staremo un poco stipati, vicini vicini, avvolti dal tipico clima natalizio.. ma alla fine ci staremo tutti! Il Caro Alfio ce la farà pagare con la più tattica delle sue armi a disposizione: il menù!?

Oltre a quanto presente sulla carta (date una sbirciatina.. anche lì si tratta di un grande classico!) non è escluso che come al solito, ci colga in contropiede con qualche sorpresa gastronomica dell’ultimo momento.. Vi sentiti pronti??

Per tutti, il ritrovo è fissato a Lunedì 17 Dicembre 2012 alle ore 20.30 presso il Ristorante «La Monda - Da Alfio».. verificheremo alla fine del Cenone se avremo ancora fiato in corpo per scambiarci gli Auguri!

Il menù

 
13/12/2012  19:04
Festa di Natale 2012

Neve e freddo non mancano; per entrare pienamente in clima natalizio, non resta che annunciare che tutto è pronto per la  tradizionale Festa di Natale A.I.C.S. BASKET: l’appuntamento è fissato per Sabato 22 dicembre 2012, cancellate ogni impegno!

Ogni anno vi partecipano sempre più atleti del nostro Settore Minibasket e sempre più famigliari, per questo occorreva reperire degli spazi capaci di accogliere tutti quanti. Allora, ecco la prima importante novità: l’evento ritrova la sua storica sede del Palazzetto «Villa Romiti» in Via Sapinia n. 40.

L’invito è esteso a tutte le bambine e i bambini nati dal 2001 al 2008 (e qualche 2009…) di tutti i nostri Centri Minibasket di Forlì, Meldola, Predappio che incontreranno i loro Istruttori e nuovi compagni per un pomeriggio di giochi, gare e partite. I nostri atleti più grandi potranno venire comunque a darci un prezioso aiuto.

Il ritrovo è differenziato, come potete ben vedere nel volantino qui allegato:
- Gruppo Baby Basket e Pulcini (nati 2006-07-08): ore 15.00 -16.00 (ritrovo ore 14.45);
- Gruppi Scoiattoli, Aquilotti/Gazzelle ed Esordienti (nati dal 2001 al 2005): ore 16.00 - 17.30 (ritrovo ore 15.45)

Al termine delle attività, potremo ristorarci con il sempre abbondante buffet che verrà allestito anche con il generoso contributo delle famiglie, a cui si accompagneranno una zona di degustazione gratuita con i vini dell’Azienda «Poderi dal Nespoli» e uno stand con i prodotti dei nostri partner «Santiveri» ed «Erboristeria Dott. Nostini». Inoltre, tutti sono invitati a portare un dolce per partecipare alla Gara di torte; cinque le categorie in palio: la torta PIÙ GRANDE, la PIÙ SIMPATICA, la PIÙ COLORATA, la PIÙ «BASKETTARA» e la PIÙ NATALIZIA (ovviamente!). Infine, ogni donna riceverà un omaggio floreale, gentilmente offerto da «I Fiori in Forlì».

La Festa di Natale 2012 A.I.C.S. BASKET sarà una giornata a scopo benefico: le offerte raccolte saranno devolute in beneficienza alla Croce Rossa Italiana - Comitato Provinciale di Forlì-Cesena. Non solo, sarà anche presente il Salvadanaio di Amicosport in favore del Comune di Cavezzo (MO). Ci auguriamo che la Vostra generosità non conosca limiti!

Comunicate per tempo ai vostri Istruttori ed Allenatori la vostra adesione in modo da rendere ancora più efficace l’organizzazione.

Per ogni ulteriore informazione potete scrivere a: minibasket@aicsbasket.it

GRAZIE e vi aspettiamo numerosi!
J. A.

Clikka qui per vedere il volantino della Festa di Natale 2012

 
12/11/2012  19:09
Il ritorno dei 4 Tenori

L'aspetto più grave della questione è che tutti e quattro, o quasi, fino a qualche settimana fa fossero disoccupati. L'aspetto migliore, più edificante ed in fondo più consolante è che qualcuno si sia ricordato di loro, abbia alzato il telefono e li abbia riportati ad essere protagonisti in quello che è sempre stato (e sempre sarà) il loro mondo: quello dei canestri che ha come sfondo un campo da basket.

Questo qualcuno altri non poteva essere se non l' A.I.C.S. Basket Forlì che ha avuto il grande merito di riportare in attività quattro personaggi di cui il basket forlivese sentiva la mancanza: tre allenatori ed un preparatore fisico. Tutti e quattro bravi, molto bravi, ma c'era bisogno di dirlo?? Adolfo Marisi, Massimo Lasi, Giuseppe Balistreri e Roberto Gilli sono quattro stelle il cui orizzonte era un po’ offuscato, sempre e comunque brillanti e luminose, ma che ora hanno riacquistato palese lucentezza agli occhi di tutti.

Dire che Balistreri, Lasi e Marisi – rigorosamente in ordine alfabetico – conoscano la pallacanestro e che Gilli sappia modellare il fisico e la parte atletica di ragazzi-atleti-persone è scontato, ovvio e persino banale. Sono tecnici diversi, con il loro carattere, ma accomunati da una enorme conoscenza della materia basket, una stupenda capacità di rapportarsi con i ragazzi, una mirabile capacità di insegnamento, ma soprattutto la rara dote di essere non solo allenatori ed insegnanti, ma anche di essere educatori, con tutto lo sconfinato significato che questo termine comporta. Sono persone che oltre ad insegnarti la tecnica sanno come guidarti anche nella vita e fuori dal campo. Sanno consigliarti, esserti amico, confidente, facendo le veci di un genitore, di un fratello o di uno zio, un ruolo impagabile e che oggi, a meno di qualche eccezione, gli allenatori non ricoprono più, o almeno non quanto succedeva in passato. Poi c'è l'aspetto basket, ed in questo – credetemi visto che la maestria di Lasi l'ho piacevolmente ed eternamente provata sulla mia pelle, mentre su quella di Adolfo ho delle testimonianze a prova di smentita – siamo a livello di professori, il mitico Balistreri compreso, insegnante spesso sottovalutato ma di conoscenza tecnica non certo inferiore. Gilli è un cognome su cui non c'è bisogno di aggiungere altro. Sa preparare e forgiare squadre e ragazzi come pochi altri. E lo fa partendo da principi basilari e fondamentali come la coordinazione, la capacità di muoversi, correre, lanciare, prendere e via dicendo.

Come si vede non si usano verbi come tirare, palleggiare o passare. Si parte da un altro tipo di base per arrivare al vertice della piramide sportiva. Concetti quanto mai validi, un po’ impolverati e che aspettavano solo qualcuno che li tirasse giù dalla soffitta del passato in cui giacevano spesso inutilizzati. Ed allora ringraziare Gianluca Gori – ebbene sì, è lui la mente di questi clamorosi e quanto mai graditi ritorni – e Gabriele Ghetti, il Presidente dell' A.I.C.S. Basket Forlì, per aver riportato alla ribalta questi 4 Tenori è non solo doveroso, ma anche indispensabile. E lo sarà ancor di più fra qualche anno quando i genitori dei ragazzi oggi affidati alle loro mani, ed a maggior ragione i ragazzi stessi, ricorderanno in modo indelebile quanto imparato da questi "maestri": principalmente di basket, certo, ma anche di vita.

S.B.

Clikka qui per vedere l’articolo del Corriere di Forlì del 06-11-2012

Clikka qui per vedere l’articolo del Resto del Carlino del 07-11-2012

 
02/11/2012  15:42
Presentazione conferenza stampa del 05/11/2012

Hanno giocato. Hanno allenato. Hanno lavorato con giocatori giovani e meno giovani, con società illustri e meno illustri. Ma sempre con la stessa passione, con la stessa voglia e la medesima determinazione. Ed hanno lasciato un segno, sempre e comunque, ovunque siano andati. Adolfo Marisi, Massimo Lasi, Giuseppe Balistreri e Roberto Gilli sono gli ultimi acquisti di una campagna di rafforzamento importante che l'A.I.C.S. Basket Forlì sta mettendo in piedi per ampliare e rinforzare sempre di più il suo Settore Tecnico e di conseguenza la sua struttura.

Tre Allenatori Nazionali ed un Preparatore Atletico che hanno scelto di sposare la causa ed il mondo A.I.C.S. Basket Forlì e che porteranno ai ragazzi che stanno passando e che un domani passeranno dalle loro mani un valore aggiunto fatto non solo di miglioramenti tecnici, ma anche e soprattutto di consigli, di esperienza e di una inestimabile ed inestinguibile passione.

Adolfo Marisi, Massimo Lasi, Giuseppe Balistreri e Roberto Gilli verranno presentati lunedì 5 novembre alle ore 15.00 presso la sede dell' A.I.C.S. Basket Forlì in via Ravegnana 407/7.

S.B.

 
19/10/2012  14:09
Ve lo dice Benz!

Confesso, era da anni, anzi lustri, che non assistevo ad una partita di C Regionale. Per ragioni esclusivamente professionali e per nulla affatto snobistiche, le mie competenze e visioni di partite erano racchiuse nell'esagono NBA, NCAA, Eurolega, Serie A, LegaDue e B1.

Il resto?? Si limitava ad una rapida scorsa sui giornali per vedere i risultati delle squadre locali e verificare i tabellini ed i risultati di amici allenatori e giocatori (questi ultimi, ahimè, per ragioni anagrafiche, sempre più rari). Invece sabato 13 ottobre mi sono recato al mitico e glorioso Villa Romiti per la seconda partita di campionato dell'A.I.C.S. Basket Forlì, esordio casalingo contro il Voltone Zola Predosa di Bologna dopo la vittoria in trasferta del primo turno, a Massa Lombarda (RA). Non Vi voglio prendere in giro: pensavo che mi sarei annoiato, che la partita sarebbe stata un coacervo di nefandezze tecniche, di elementari errori tecnici a malapena supportati dall'indubbio (e spesso nefando) atletismo che caratterizza i giocatori di oggi, a qualsiasi latitudine mondiale. Ed invece, il pregiudizio di un momento si è trasformato, come spesso accade, in una piacevole sorpresa.

La partita è stata dall'inizio alla fine piacevole e divertente, i giocatori intelligenti e preparati, il gioco e l'agonismo apprezzabile e questo – sia chiaro – lo dico indipendentemente da quale fosse il risultato che compariva sul tabellone. Nella squadra ospite ho ammirato una brizzolata ala soprannominata “Bomber” (all’anagrafe Manuel Stignani, tanta classe, quella del ’73) che ha messo in mostra un’eccellente tecnica individuale, mentre nella squadra del vecchio (non certo per anni, ma per conoscenza reciproca) e molto calmo e tranquillo coach Luca Chiadini, mi sono rimasti impressi il playmaker Andrea Mazzotti, un giocatore bravo, completo, ragionatore e quasi sempre padrone di quello che succedeva in campo ed un giovane che mi ha conquistato fin dal primo momento in cui l'ho visto: Giacomo “Jack” Zamagni (nipote del mitico Alfio!!!). Faccia giusta, intraprendenza, un'azione da urlo (schiacciata a due mani a difesa schierata) e la giusta e sana umiltà che deve avere un ragazzo del 1992. E più in generale tutta la squadra forlivese è parsa ben allenata, unita, coordinata e pronta, chiunque fossero i cinque protagonisti in campo.

Ma soprattutto, nella serata del Villa Romiti mi è rimasto impresso un fatto chiaro ed incontrovertibile: l'organizzazione societaria dell'A.I.C.S. Basket Forlì non è da C Regionale, ma almeno da A Dilettanti, se non di più. E questo è chiaro come il sole, non è una grata esagerazione. Lo si nota da piccoli dettagli, da tanti particolari, da una cura della “cosa basket” che testimonia una struttura all'avanguardia anche perché composta da persone serie, affidabili, competenti, ma soprattutto appassionate. Ed allora, con questi scenari, con l'aggiunta di una squadra giovane e con in campo anche alcuni elementi provenienti dal suo Settore Giovanile, sarà solo un dettaglio vincere o perdere. Certo, meglio che alla fine arrivi la vittoria, ma con una società così l'A.I.C.S. Basket Forlì sarà sempre e comunque un club vincente. Qualsiasi cosa succeda.

Stefano Benzoni

 
04/10/2012  19:48
Le “Borse di Studio” del Progetto Fabrizio Borra

Sabato 22 settembre si è tenuto presso una gremita sala “Valco” del Centro Engel l’incontro con gli atleti e le famiglie del nostro Settore Giovanile e dei nostri Centri Minibasket per la consegna delle schede individuali del Progetto Fabrizio Borra (PFB).

Nel corso della stagione 2011-12 i nostri giovani atleti hanno potuto partecipare a tre sessioni di test e misurazioni delle loro capacità motorie, sotto l’esperta supervisione del masso-fisioterapista di fama internazionale, Fabrizio Borra. Per ognuno di loro è stata elaborata una scheda personale che tiene conto delle diverse prove, registrandone le differenze e gli eventuali progressi, alla luce di alcuni indicatori che lo stesso Borra ha elaborato sulla base dei dati raccolti.

L’obiettivo fondamentale del Progetto è quello di provare a dare un sostanziale contributo alla crescita fisica e sportiva dei ragazzi, arricchendo il patrimonio di competenze dei nostri Istruttori e arrivando ad elaborare esercizi da proporre in palestra sempre più mirati alle specifiche esigenze di ogni gruppo. Come evidenziato dal nostro Responsabile del Settore Giovanile, Gianluca Gori, per riuscire in questo ambizioso compito, dalla stagione corrente ci potremmo avvalere anche di un Preparatore Fisico esperto come Roberto Gilli che, in qualità di consulente, seguirà direttamente a rotazione i diversi gruppi e, allo stesso tempo, formerà i nostri Istruttori.

Sulla base dei risultati emersi, si è deciso di premiare gli atleti che hanno partecipato a tutte e tre le sessioni di test, ottenendo i maggiori progressi in determinate categorie di prove. Il premio vuole essere un incentivo per tutti ad impegnarsi a fondo anche in questa attività nella quale, a prescindere dai livelli di partenza, si possono raggiungere risultati importanti per la propria salute, il proprio benessere, nonché sostanziali miglioramenti nel proprio gioco. Il premio consiste in una sorta di borsa di studio, che denomineremo "Borsa PFB", dal valore di 100 euro, da scontare dalla quota associativa 2012-13.

Al termine dell’incontro, A.I.C.S. BASKET è stata lieta di offrire a tutti gli intervenuti un ricco buffet presso il ristorante “Oasi”.

I quattro borsisti del primo anno di PFB sono stati:
- Ergi Aliu (1999 - Under 14) Borsa PFB nel B.M.I. (Body Mass Index - indice di massa corporea);
- Edoardo Bartoletti (2001 - Esordienti) Borsa PFB nello Scatto (corsa veloce 15 metri);
- Francesco Nicodemo (2003 - Aquilotti - Centro Manzoni) Borsa PFB nella Coordinazione;
- Cesare Tassinari (2003 -  Aquilotti - Centro Manzoni) Borsa PFB nella Flessibilità.

Congratulazioni a questi atleti e a tutti quanti hanno partecipato; in particola modo, ringraziamo per la loro disponibilità le famiglie che, sacrificando qualche fine settimana, hanno reso tutto questo possibile. Grazie anche a loro, il PFB continuerà nella stagione 2012-13 con già un primo appuntamento previsto per Domenica 21/10/2012.

Seguiranno maggiori dettagli: restate sintonizzati!

Clikka qui per le foto dell'evento!

 
03/10/2012  19:44
Riparte il premio KLIK!!!

Riparte la nuova stagione agonistica??? Riparte quindi l'immancabile premio KLIK!!!

Chi totalizzerà il maggior numero di accessi all'interno del nostro sito riceverà, alla fine della corrente stagione sportiva, un buono acquisto di euro 100,00 (euro cento) offerto dalla Società da spendere presso il negozio ABC Sport di San Pietro in Vincoli.

Quindi.....contatori (parziali) azzerati!!!

 
20/09/2012  15:34
Francesco e Luca, i nostri borsisti al Carpegna Basketball Camp

Al termine della stagione 2011-12, la Società A.I.C.S. BASKET FORLÌ ha deciso di concedere una sorta di borsa di studio a due ragazzi del Settore giovanile, Francesco Molea e Luca Fantuzzi, per gli ottimi risultati ottenuti in campionato e per la serietà con cui affrontano gli impegni sportivi.

Il riconoscimento a questi giovani atleti è consistito nell’offrire un’intensa settimana di allenamenti ad alta specializzazione presso il «Carpegna Basketball Camp» (C.B.C.), organizzato dalla Società 4 Torri Ferrara.

Come «inviato speciale», ho avuto la possibilità di incontrare i ragazzi al loro ritorno a Forlì nella sede dell’A.I.C.S. BASKET, insieme al nostro Presidente Gabriele Ghetti, e qualche domandina mi è sorta spontanea. I loro volti erano sì stanchi ma solari.

Sentiamo direttamente dalle loro parole cosa hanno da raccontarci.

- Francesco Molea («Molly», per gli amici) vuoi descriverci brevemente la tua esperienza al Camp?

- Innanzi tutto voglio ringraziare la Società per avermi dato l'opportunità di fare questa esperienza che mi ha molto entusiasmato. Il Camp è durato una settimana e si è tenuto in località Carpegna, un paesino molto tranquillo in collina, a pochi chilometri da San Marino. Io e gli altri ragazzi, per la durata del Camp, siamo stati ospitati presso l’Hotel Ulisse che si trova a dieci minuti di cammino dai due campi da gioco: uno all'aperto in stile playground e un'altro all’interno del palazzetto. Il primo giorno quando sono arrivato, ad accogliermi in albergo, ho trovato il signor Alfredo Gagliera, un signore molto simpatico e gentile, detto anche «Boss» perché era un po’ il tutto fare del Camp. Con lui c'era anche Andrea Fels, allenatore della Società 4 Torri Ferrara che è stato il mio punto di riferimento al Camp.

Eravamo circa una cinquantina di ragazzi divisi in tre gruppi: io facevo parte del gruppo dei grandi, nel quale c'erano altri undici ragazzi tutti della mia età, per lo più provenienti dalla zona di Ferrara. Non eravamo un gruppo molto numeroso, ma forse è stato meglio così perché siamo riusciti a lavorare sodo. Durante la settimana gli allenatori che ci hanno seguito sono stati Coach Guerra, con cui mi sono trovato molto bene per il modo di allenare, e Coach Gallani, altro personaggio di estrema simpatia. Oltre a questi ultimi, al Camp sono venuti a farci visita allenatori di alto livello come Coach Diana e Coach Blasone, allenatori d’importante fama.

- Negli allenamenti seguivate un programma ben preciso?

- Gli allenamenti giornalieri erano due: la mattina lavoravamo sulla parte fisica e sul miglioramento dei fondamentali; il pomeriggio facevamo un lavoro più tecnico sulle situazioni di gioco e a seguire ci sfidavamo in alcune gare. La sera invece venivano sempre organizzate attività. Ad esempio, una sera è stata chiusa la strada davanti all'Hotel, dove sono stati montati quattro canestri; i ragazzi dell'organizzazione hanno disegnato con la bomboletta direttamente sull'asfalto due campi da basket e abbiamo fatto un torneo di tre contro tre per la strada, che è stato davvero divertente.

- Sento nel tuo racconto la gioia per questa settimana passata nelle montagne pearesi; una tua considerazione finale?

- Questo Camp è stata un'ottima esperienza per me. Ho lavorato tanto ed è stato molto stancante, a causa anche del caldo torrido, ma comunque molto divertente. Ho avuto occasione di conoscere tante persone nuove e di mettermi alla prova confrontandomi con altri ragazzi. Imparare ancora di più su questo bellissimo sport, ascoltando i consigli di grandi allenatori che non s’incontrano certo tutti i giorni. Un’opportunità per migliorarsi divertendosi che consiglio a tutti quelli che amano questo sport e hanno voglia lavorare sodo. Ringrazio ancora una volta la società A.I.C.S. BASKET per questo magnifico regalo che mi ha fatto veramente piacere.

- Ora passiamo a te, Luca Fantuzzi (detto «Fantuz»); quale impressione hai avuto del Camp?

- L’impressione è stata molto positiva in quanto, grazie all’occasione che l’A.I.C.S. BASKET ci ha concesso, ho potuto apprendere divertendomi (che poi è proprio il motto della nostra Società). Questo è il primo anno che partecipo a questo Camp e devo dire che mi ha molto affascinato; sarà stata forse anche l'aria pulita e il bellissimo panorama che si presenta in Carpegna. Non si poteva scegliere un posto migliore che questo paesino tra le montagne pesaresi, dove si mantengono sapori e tradizioni di un tempo. Arrivato all'Hotel Ulisse, ho anch’io conosciuto le due persone più importanti del Camp: il responsabile del Camp Andrea Fels e Alfredo Gagliera che, come ha spiegato Francesco, è un po’ il factotum, con il compito di risolvere i vari problemi che si potevano presentare. Nel pomeriggio sono già iniziati gli allenamenti; Francesco ed io facevamo parte del gruppo dei grandi, dove eravamo una dozzina tra 1995-‘96-‘97.

- Hai imparato nuove tecniche?

- Durante la settimana abbiamo alternato lavoro tecnico con lavoro fisico, utile per apprendere alcuni esercizi che si possono ripetere anche da soli in palestra. Ogni esercizio era specifico per una determinata parte del corpo che doveva essere sviluppata o rafforzata. La giornata degli allenamenti era organizzata in questo modo: la mattina eravamo divisi in due gruppi, uno faceva lavoro atletico con coach Guerra, mentre l'altro faceva lavoro tecnico sui fondamentali con coach Gallani, poi ci s’invertiva. Nel pomeriggio eseguivamo quasi tre ore di allenamento improntate sul lavoro difensivo e offensivo che, sommate alle tre del mattino, ci facevano raggiungere quasi sei ore di allenamento giornaliero. Si sudava quello è vero, ma lo facevamo con un solo scopo: imparare e ancora imparare.

Devo dire che lo staff del C.B.C. è risultato molto valido e preparato; questo ci ha permesso un ulteriore sviluppo tecnico con esercizi che magari, durante gli anni precedenti, con la nostra squadra, non avevamo eseguito.

- Alcuni personaggi di spicco erano presenti all'iniziativa?

- Ospiti d'eccellenza del Camp sono stati Andrea Diana e Mario Blasone che hanno portato la loro esperienza da allenatori sul campo cercando di regalarci qualche fondamentale in più e di insegnarci cosa voglia dire essere giocatori di basket. Ma non c’era solo lavoro, un giorno della settimana era dedicata al divertimento, con uscita all’«Aquafan», senza dimenticare le cene del Camp con musica e balli fino a tarda notte.

- Che cosa pensi di questa esperienza?

- Questo Camp mi è stato utile da molti aspetti da quello fisico, quello tecnico, ma anche dall’aspetto sociale perché il C.B.C. è come una grande famiglia dove ho potuto conoscere giocatori del 4 Torri Ferrara miei coetanei che prima consideravo solo avversari di gioco, ma adesso sono diventati miei amici, insieme a tutti gli altri. Inoltre, ho potuto cambiare la mia mentalità grazie ad alcuni consigli che i Coach mi hanno rivolto personalmente e che andavano fuori da qualsiasi ragionamento tecnico e fisico. Mi hanno insegnato come stare in campo con la testa, base molto più importante della prestazione fisica o della tecnica in un giocatore di pallacanestro. Ringrazio la società A.I.C.S. BASKET per l'occasione che mi ha dato.

Sentita la testimonianza dei nostri ragazzi, come genitore e collaboratore, non mi resta che ringraziare ancora la Società, rimandando l’appuntamento al prossimo anno. Il progetto, infatti, prevede una continuità e saranno elargite altre «borse di studio»: ragazzi, lavorate con impegno e il prossimo anno magari sarete Voi a partecipare al Camp!

Marino Fantuzzi

 
18/09/2012  19:23
Riunione “Progetto Borra” - Risultati e consegna schede individuali

Sabato 22 settembre 2012 presso la sala “Valco” del Comitato Provinciale A.I.C.S. - c/o “Centro Engel” Via Ravegnana n. 407 - dalle ore 17.00 alle ore 19.00, si terrà una riunione con i genitori e i ragazzi del nostro Settore Giovanile, durante la quale sarà esposto quanto emerso nei test del “Progetto Borra”. Saranno, inoltre, distribuite le schede individuali con i valori ottenuti dagli atleti.

Nell’occasione, sarà presentato l’assetto organizzativo delle nostre attività per la stagione sportiva 2012-13.

Per una migliore pianificazione dell’evento, è gradita conferma indicando ai Vostri istruttori il numero dei partecipanti. Grazie.

Info:
- minibasket@aicsbasket.it
- Johnathan Angeli 340-9922207
- Gianluca Gori 331-3704641

 
Pagina:  Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 Successiva
Registrati
 
AICS Online 1
Nessuno
Ospiti Online 0
Nessuno
Visitatori Online 556
Persone Totali Online 557

18/09/2019  09:46
Se non imparo come tu mi insegni, insegnami come io imparo

 
Privacy